Accordi internazionali

Il sistema internazionale di accreditamento ha posto in atto opportuni meccanismi di controllo “esterno” che sono rappresentati dalla partecipazione degli Enti di accreditamento ad apposite Organizzazioni internazionali.



Gli Enti di accreditamento membri di EA possono entrare a far parte degli Accordi di Mutuo Riconoscimento (MLA) solo dopo essere stati sottoposti, con esito positivo, a uno specifico e accurato processo di valutazione (peer assessment).

La partecipazione di ACCREDIA agli Accordi MLA ne garantisce la competenza e il rigore procedurale, nonché l'uniformità del modo di operare rispetto a quello degli altri Enti firmatari.

Gli Accordi internazionali assicurano la validità e la credibilità dell'accreditamento quale efficace strumento di qualificazione degli Operatori della valutazione di conformità sul mercato europeo e mondiale. 

  • Riconoscimento dell'equivalenza delle attività di accreditamento svolte da tutti i membri firmatari all'interno del sistema di accreditamento, gestito da IAF-ILAC a livello internazionale e da EA a livello regionale (europeo).

 

In virtù di questa partecipazione, i rapporti di prova e di ispezione, nonché le certificazioni di prodotti, sistemi e personale, emessi sotto accreditamento ACCREDIA, sono riconosciuti e accettati a livello internazionale.

Gli Accordi internazionali di mutuo riconoscimento quindi eliminano la necessità per le prove di laboratorio, i beni, i servizi, ma anche le persone certificate sotto accreditamento di un Ente firmatario, di essere sottoposti a valutazione di conformità in ogni Paese europeo in cui vengono fatti circolare per essere scambiati, venduti, acquistati.

Il marchio di accreditamento di un Ente membro apposto sul rapporto di prova o ispezione o sul certificato funziona come un passaporto sui mercati internazionali, dove il titolare non deve più sottoporre a ulteriori test, ispezioni o verifiche il proprio prodotto, servizio o la propria professionalità.

  • I rapporti e i certificati emessi dagli Enti membri firmatari sono equivalenti quanto a validità e affidabilità sui mercati internazionali ed europeo.

 

L'Assemblea Generale di EA del 27 e 28 maggio, infatti, ha accolto la domanda presentata congiuntamente da SINAL e SINCERT, stabilendo il subentro di ACCREDIA nel ruolo di firmatario degli accordi internazionali di mutuo riconoscimento EA MLA, per gli schemi nei quali sinora hanno operato SINAL e SINCERT: laboratori di prova, certificazione di sistemi di gestione per la qualità e ambientale, di prodotti e servizi, di personale e ispezione.

Come richiesto dagli Accordi EA MLA, ACCREDIA condurrà attività di peer assessment presso gli Enti di accreditamento dei Paesi aderenti a EA, come sino a oggi hanno garantito SINAL e SINCERT.

Inoltre ACCREDIA partecipa già attivamente ai lavori dei network internazionali con personale impegnato nei comitati EA "Certificazione" (nonché sottocomitati "Ambiente" e "Agroalimentare"), "Ispezione", "Pubblicazioni e Comunicazione" e "Ambiente", "Armonizzazione orizzontale" e altri.