»  home  »  Chi siamo

La nostra Politica della Qualità



La Politica della Qualità di ACCREDIA - L'Ente Italiano di Accreditamento - ha come obiettivo quello di accrescere la soddisfazione di tutte le parti interessate, direttamente o indirettamente (stakeholder), alle attività di accreditamento.

Tale risultato viene perseguito con l'offerta di servizi di elevata qualità, ottenuta attraverso l'applicazione di un Sistema di Gestione conforme alla Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17011 e il rispetto delle regole stabilite dagli Accordi Internazionali di Mutuo Riconoscimento EA/MLA, ILAC/MRA e IAF/MLA e delle prescrizioni previste dal Regolamento CE n. 765/08 e dal Decreto Interministeriale del 22 dicembre 2009.

Il compito principale di ACCREDIA, nello svolgimento delle attività finalizzate alla valutazione della competenza tecnica e dell'idoneità professionale degli Operatori di Valutazione della Conformità (Laboratori e Organismi), è quello di assicurare:
 

  • un elevato livello di competenze tecniche necessarie, rigore procedurale e integrità professionale, per perseguire la conformità dei servizi agli specifici requisiti tecnici, procedurali ed etici;
  • un'efficiente organizzazione e gestione della struttura, tale da garantire, nell'attività svolta, adeguate competenze tecniche e servizi sempre efficaci ed economici;
  • un'assoluta indipendenza ed imparzialità, in grado di assicurare obiettività di giudizio e un comportamento trasparente ed esente da qualsiasi influenza indebita.


In linea con tali principi, ACCREDIA ha definito obiettivi strategici, istituzionali ed operativi, attraverso i quali si impegna a:
 

  • salvaguardare il valore e la credibilità delle certificazioni emesse sotto accreditamento, tramite un rigoroso controllo sulle modalità di rilascio e mantenimento delle certificazioni, promuovendo al tempo stesso l'opportuna crescita culturale delle Organizzazioni certificate;
  • promuovere, attraverso un'adeguata azione di informazione e comunicazione, la diffusione della cultura e dell'uso della valutazione della conformità di parte terza (dei Laboratori di Prova e Taratura, delle certificazioni di sistema di gestione, prodotto/servizio e personale, delle ispezioni) contribuendo alla massima visibilità dei "marchi" e della marcatura CE;
  • monitorare le esigenze, le aspettative e la soddisfazione degli Operatori di Valutazione della Conformità e di tutte le Parti interessate;
  • rafforzare l'attività di sorveglianza sull'operato degli Operatori di Valutazione della Conformità, controllando l'ottemperanza ai requisiti, il mantenimento ed il miglioramento delle competenze e la conformità ai principi di etica, monitorando in particolare i dati di ritorno dal mercato (richieste di chiarimento, reclami, ecc.);
  • contribuire al conseguimento della massima sinergia tra le attività di valutazione della conformità volontarie e cogenti;
  • collaborare allo sviluppo ed alla diffusione della standardizzazione, d'intesa con le Pubbliche Amministrazioni, le Organizzazioni di Impresa, gli Enti di Normazione e le Parti interessate;
  • verificare i requisiti tecnici ed organizzativi dei Laboratori che richiedono l'accreditamento, in modo da garantire l'affidabilità e la ripetibilità delle procedure utilizzate, l'uso di attrezzature adeguate, la competenza del personale e l'imparzialità nella valutazione dei risultati, promuovendo, ove applicabile, l'accreditamento con scopo flessibile;
  • favorire la creazione ed il mantenimento della fiducia dei clienti nelle attività degli Organizzatori di schemi di prove valutative interlaboratorio accreditate, nonché nellʼimparzialità e nellʼintegrità delle operazioni tecniche e commerciali ad esse associate;
  • promuovere la riferibilità metrologica dei risultati di misura come elemento fondante dell'assicurazione della qualità, al fine di infondere nel mercato la fiducia nelle tarature, nelle prove e nelle ispezioni eseguite da Laboratori e da Organismi di Ispezione accreditati.