News

»  home  »  archivio notizie  »  11.02.2016 I vantaggi delle certificazioni ISO 14001 nell'indagine ACCREDIA - Università di Padova

11.02.2016 I vantaggi delle certificazioni ISO 14001 nell'indagine ACCREDIA - Università di Padova



Le organizzazioni italiane con un sistema di gestione ambientale (SGA) certificato secondo la norma UNI EN ISO 14001, registrano non soltanto benefici organizzativi e un miglioramento delle performance ambientali, ma anche vantaggi economici, che vanno dalla riduzione dei costi a una maggiore competitività sul mercato.

Lo rileva l'indagine "Benefici, costi e aspettative della certificazione ISO 14001 per le organizzazioni italiane", condotta con cadenza biennale da ACCREDIA e  CESQA - Centro Studi Qualità Ambiente dell'Università degli Studi di Padova, per misurare benefici e limiti della certificazione SGA, valutando i miglioramenti, ma anche le difficoltà che le organizzazioni pubbliche e private incontrano nell'implementazione e nel mantenimento di un sistema certificato.

L'indagine, giunta alla settima edizione, è stata avviata a settembre 2015 e ha visto la partecipazione di circa 1.200 imprese sulle 11.000 certificate sotto accreditamento ACCREDIA per lo schema SGA.

Il campione è composto in larga misura da aziende private, più del 90%, di cui oltre il 75% di piccole e medie dimensioni, che hanno ottenuto la certificazione da parte di un Organismo accreditato in un periodo compreso tra il 1999 e il 2015. A livello di siti certificati, circa il 70% del campione ha un solo certificato ISO 14001, ma vi sono numerose organizzazioni di natura complessa e articolata, di cui un 16% con 3 o più siti produttivi certificati.

Nel seguito si segnalano i risultati più significativi per i vari indicatori.


  • Difficoltà nell'implementazione del sistema di gestione ambientale

L'indagine del 2015 non ha rilevato scostamenti di sostanza rispetto alle precedenti rilevazioni sulle difficoltà delle organizzazioni nel conseguire e mantenere la certificazione ISO 14001. La diversa percezione dei limiti del sistema di gestione ambientale sembra dipendere soprattutto dall'attività economica svolta e dai processi produttivi attuati.

  • Gli aspetti del sistema di gestione ambientale ritenuti di più semplice applicazione - da oltre il 70% dei rispondenti - sono la definizione di una politica ambientale e la struttura organizzativa, oltre alla gestione delle attività di audit e al riesame;
  • Gli elementi più difficili da implementare (per oltre il 50% del campione) risultano l'identificazione delle prescrizioni legali, lo sviluppo di competenza e consapevolezza da parte della struttura, il controllo operativo e la valutazione della conformità legislativa.

 

  • Elementi di utilità del sistema di gestione ambientali

Per quanto riguarda l'utilità della certificazione ISO 14001, le valutazioni risultano invece omogenee, confermando il giudizio positivo degli anni precedenti su tutti i requisiti della norma, che sono ritenuti funzionali all'organizzazione e alle sue attività.

  • Gli elementi più importanti (per il 90% delle organizzazioni intervistate) sono l'identificazione e la valutazione degli aspetti ambientali, l'identificazione delle prescrizioni legali, lo sviluppo delle competenze, il controllo operativo, la gestione delle emergenze e la valutazione della conformità legislativa.
  • Meno importanti risultano la definizione di una politica ambientale, il reperimento di risorse e la comunicazione, interna ed esterna, che riguardano più del 20% dei rispondenti.

 

  • Vantaggi e costi derivanti dall'adozione del sistema di gestione ambientale

Rispetto agli anni precedenti, risultano in aumento la consapevolezza e la capacità delle organizzazioni certificate nello stimare e quantificare i benefici e i costi derivanti dall'implementazione del sistema di gestione ambientale. Oltre il 70% del campione, in aumento del 25% rispetto alle precedenti rilevazioni, è in grado di valutare, anche in termini economici i vantaggi legati alla certificazione ISO 14001.

  • I principali benefici risultano la conformità legislativa e le performance ambientali, per oltre il 70% dei rispondenti; a seguire i vantaggi organizzativi, che riguardano quasi il 60% delle organizzazioni. I benefici di tipo economico, dalla riduzione dei costi all'aumento della competitività sul mercato, sono rilevati da una percentuale di soggetti tra il 15% e il 25%.
  • I costi ritenuti più importanti per sviluppare e mantenere il sistema di gestione ambientale sono relativi alle attività di formazione e consulenza, in aumento rispetto al passato, mentre quelli legati all'innovazione di prodotto risultano più contenuti e in ulteriore diminuzione nel confronto con le precedenti rilevazioni.


  • Prospettive di sviluppo in campo ambientale

Le organizzazioni si sono espresse anche in merito alla pianificazione e progettazione di iniziative di miglioramento e sviluppo in campo ambientale.

  • E' in aumento l'interesse per progetti relativi a indicatori di performance ambientale, sostenibilità energetica, analisi dei costi ambientali, comunicazione ambientale. Molte aziende dichiarano di aver già intrapreso progetti di integrazione tra i sistemi di gestione e l'informatizzazione del sistema documentale. Risulta in calo l'interesse verso lo schema EMAS, mentre è in crescita, ma rimane di nicchia, la propensione per lo sviluppo di studi di Life Cycle Assessment, nonché verso la Carbon e la Water Footprint.

 
 
 

L'indagine ACCREDIA-CESQA "Benefici, costi e aspettative della certificazione ISO 14001 per le organizzazioni italiane" 2015 è disponibile in allegato e sul sito www.accredia.it nella sezione Pubblicazioni - Indagini.