News

»  home  »  archivio notizie  »  06.09.2017 Convenzione con la Provincia di Trento per l'accreditamento dei Laboratori medici

06.09.2017 Convenzione con la Provincia di Trento per l'accreditamento dei Laboratori medici



ACCREDIA ha siglato l'11 luglio scorso una convenzione con il Dipartimento Salute e Solidarietà Sociale della Provincia Autonoma di Trento, con cui la Pubblica Amministrazione trentina si avvale dell'Ente di accreditamento per verificare la competenza dei Laboratori di analisi mediche che operano nell'ambito del Sistema Sanitario Nazionale.

La Giunta provinciale ha infatti aggiornato, nella seduta del 23 giugno, i requisiti di qualità per le strutture che erogano servizi di medicina di laboratorio: nell'arco di quattro anni, i Laboratori medici dovranno adeguarsi ai requisiti della norma internazionale ISO 15189 e tale conformità dovrà essere verificata da ACCREDIA, in quanto Ente di accreditamento che opera in base al Regolamento europeo n. 765/2008.

La decisione riguarda tutti i Laboratori e i loro punti di prelievo, pubblici o privati, che erogano servizi rientranti nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA), inclusi eventuali Laboratori utilizzati in service (sub-appalto) che hanno sede fuori della provincia, e gli esami eseguiti presso i points of care (POCT).

La rilevanza dei servizi di medicina di laboratorio è ormai oggettiva, dal momento che circa il 70-80% delle diagnosi mediche si basa su risultati di Laboratorio, che possono essere comparati solo sulla base di standard applicati a livello internazionale.

Tecnicamente, l'accreditamento secondo la norma ISO 15189 prevede la verifica, sia in termini di conformità del sistema di gestione che di adeguatezza tecnica del Laboratorio, di tutti i processi coinvolti nella gestione e attuazione degli esami oggetto di accreditamento, in termini di competenza del personale, appropriatezza degli esami, prelievo e trasporto dei campioni, ambiente di lavoro, riferibilità metrologica dei risultati, assicurazione qualità, interpretazione e comunicazione degli esiti degli esami.

La PA trentina ha dunque riconosciuto nell'attività di accreditamento ACCREDIA uno strumento essenziale per valutare l'appropriatezza dei risultati degli esami effettuati dai Laboratori medici, che sarà oggetto di osservazione da parte di AGENAS, in linea con il perseguimento degli obiettivi nazionali ed europei volti a tutelare la salute pubblica e assicurare alla collettività un'assistenza sanitaria sicura, efficiente e di elevata qualità.

La sinergia avviata da ACCREDIA e dalla Provincia Autonoma di Trento rafforza la collaborazione in atto tra l'Ente di accreditamento e le istituzioni per il raggiungimento di più ampi obiettivi di semplificazione della Pubblica Amministrazione e sancisce l'entrata di ACCREDIA nell'articolato sistema regolatorio delle strutture che agiscono per nome e per conto del Sistema Sanitario Nazionale.

 
Laboratori