Documento
  • Circolari tecniche
  • PRD
  • PRS

Circolare Ministero dell’Ambiente – DL 18/2020. Applicazione dell’art. 103, comma 2: rinnovo delle certificazioni rilasciate ai sensi del DPR 146/2018 sui gas fluorurati a effetto serra

Sigla
Circolare MATTM
Data di approvazione
23 Mar 2020
Descrizione

L’articolo 103 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 disciplina la sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi e gli effetti degli atti amministrativi in scadenza nel periodo compreso tra il 31 gennaio e il 15 aprile, in conseguenza degli effetti determinati dall’epidemia COVID-19.

Il comma 2 prevede che “Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020”.

La presente Circolare chiarisce gli aspetti applicativi di quanto previsto dall’articolo 103, comma 2, nel campo delle Certificazioni rilasciate ai sensi del DPR 146/2018 sui gas fluorurati a effetto serra, in particolare, gli articoli 7 e 8 del DPR che prevedono che le persone fisiche e le imprese che svolgono tali attività devono essere in possesso di un certificato rilasciato dagli organismi di certificazione accreditati Accredia e designati dal Ministero dell’Ambiente.

Ai fini dell’applicazione di quanto previsto dall’articolo 103, comma 2, si rappresenta quanto segue:

  • i certificati rilasciati in scadenza nel periodo tra il 31 gennaio e il 15 aprile resteranno validi fino al 15 giugno
  • al fine di rendere valida l’estensione delle certificazioni, gli Organismi di certificazione accreditati e designati provvederanno, previo accesso alla loro pagina riservata su www.fgas.it, a prorogare fino al 15 giugno le date dei certificati da loro emessi
  • Accredia, a partire dalla data della presente circolare, si adopera a monitorare l’attività degli organismi dsi certificazione
  • Unioncamere, tramite il gestore dell’infrastruttura telematica del Registro nazionale delle persone e delle imprese certificate, metterà a disposizione gli strumenti telematici che consentono le medesime modalità per la comunicazione da parte degli organismi