Accredia / Convegni e congressi / Conferenza “Possiamo fidarci degli androidi? La misura dello spazio e del tempo per comprendere il mondo reale e virtuale”

Conferenza “Possiamo fidarci degli androidi? La misura dello spazio e del tempo per comprendere il mondo reale e virtuale”

Data
13 Mag
Orario inizio
18.00
Orario fine
19.30
Sede
Spazio Ada Lovelace - Magazzini DAI
Città
Torino
Indirizzo
Corso Settembrini, 164
Evento promosso da INRiM Istituto Nazione di Ricerca Metrologica nell'ambito delle Settimane della Scienza.

Il Sistema internazionale delle unità di misura costituisce l’insieme delle unità con cui esprimere ogni quantità misurabile di interesse scientifico, industriale, commerciale e sociale.

Lo straordinario progresso scientifico e tecnologico di questi anni consente ora di associare le Unità di misura base del Sistema Internazionale: metro, secondo, chilogrammo, ampere, kelvin, candela e mole a grandezze invarianti della natura, garantendo così misure universali, confrontabili e affidabili.
Questa rivoluzione scatterà nel 2018, in cui le unità di base del nuovo Sistema saranno realizzate per mezzo di dispositivi, metodi e strumenti fondati su fenomeni quantistici e saranno definite collegando il loro valore a quello di costanti fondamentali della fisica, di natura intrinsecamente quantistica. Nelle parole visionarie di Max Planck agli inizi del ‘900 “queste unità saranno valide in ogni tempo e ogni cultura, anche extraterrestre e non umana.

Nella conferenza si parlerà di come le misurazioni siano fondamentali per la società umana e per quella umanoide dei robot che, come noi, hanno un continuo bisogno di misurazioni per orientarsi nello spazio e nel tempo, compiere azioni, elementari o complesse, e interagire con l’ambiente.
Si parlerà infine di come le misurazioni influenzino la vita quotidiana e l’importanza che misure precise e affidabili rivestono nello sviluppo dell’industria e nella tutela dell’ambiente e dei cittadini.

PROGRAMMA

Modera: Patrizio Roversi di “Turisti per caso”

Relatori:

Gastone Ciuti – Assistant Professor dell’Istituto di Bio Robotica, Scuola Superiore Sant’anna di Pisa
Vito Fernicola – Responsabile del dipartimento Innovazione e servizi metrologici dell’INRIM
Giorgio Metta – Vice Direttore Scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia, dove guida lo sviluppo del progetto iCub

INFORMAZIONI

www.abitofhistory.it