Accredia / Rassegna stampa / «Bullismo? Mi certifico e lo metto alla porta»

«Bullismo? Mi certifico e lo metto alla porta»

Pubblicazione

Data di pubblicazione
18 giu 2024
Fonte della pubblicazione
Descrizione

Per sconfiggere prevaricazione e violenza tra bambini e ragazzi arriva una strumento rilasciato da organismi accreditati che favorisce la prevenzione. Oltre a promuovere una nuova cultura della tutela.
Decine di istituti, tra cui numerosi quelli paritari aderenti alla Fidae, hanno individuato nella certificazione antibullismo, rilasciata da organismi accreditati, una strada possibile per sottolineare la propria volontà di affrontare il fenomeno in modo serio e tempestivo. Ma può servire davvero una certificazione per prevenire e combattere il bullismo? L’avvocato Emanuele Montemarano, presidente dell’organismo di vigilanza di Accredia, spiega che si tratta di un sistema volontario per contrastare il fenomeno e dare più credibilità ai servizi offerti, sia per la serietà delle procedure sia per avviare una sensibilizzazione più ampia e strutturata sul tema.