Accredia / Articoli / L’Infrastruttura della Qualità accompagna lo sviluppo dell’Africa del futuro

L’Infrastruttura della Qualità accompagna lo sviluppo dell’Africa del futuro

Pubblicazione

Data di pubblicazione
14 Dic 2019
Descrizione

La nuova area di libero scambio, l’African Continental Free Trade Area (AfCFTA), entrata in vigore all’inizio di giugno 2019, è un forte segnale verso l’integrazione dei mercati africani che si inserisce in un quadro internazionale in cui nuove tensioni protezionistiche minacciano le dinamiche dell’economia mondiale. Essa consentirà ai paesi africani di intraprendere un percorso di sviluppo inclusivo e sostenibile attraverso la costruzione di un mercato interno in cui prodotti e servizi potranno circolare liberamente, anche grazie all’accreditamento.
L’adozione di “standard di produzione internazionali” per il commercio africano non è però immune da critiche, date le differenze nei modelli di produzione e consumo tra l’economia africana e le economie dei paesi sviluppati, in cui spesso gli standard vengono prodotti. La sfida rimane quella di migliorare la qualità della regolamentazione per rimuovere gli ostacoli non tariffari al commercio di merci e realizzare mercati competitivi nel raggiungimento degli obiettivi essenziali di politica pubblica in relazione a questioni come la salute e la sicurezza, anche attraverso un controllo efficace alle frontiere. L’Infrastruttura della Qualità potrà essere il grimaldello per aprire l’economia africana ad uno sviluppo che per troppi anni l’ha esclusa dalla competizione internazionale.