Accredia / Convegni e congressi / Convegno “La Blockchain per la tracciabilità del Made in Italy: Origine, Qualità, Sostenibilità”

Convegno “La Blockchain per la tracciabilità del Made in Italy: Origine, Qualità, Sostenibilità”

Data
13 Nov 2019
Orario inizio
11.00
Sede
Sala degli Arazzi
Ministero dello Sviluppo Economico
Città
Roma
Indirizzo
Via Veneto, 33
Il Ministero per lo Sviluppo Economico, in collaborazione con IBM, ha lanciato un progetto pilota che impiega la tecnologia blockchain come strumento chiave per la protezione dei prodotti Made in Italy.

I prodotti dei brand più famosi hanno un’alta probabilità di venire contraffatti non appena vengono immessi sul mercato. Tra il 2006 e il 2016 sono stati confiscati 310 milioni di prodotti falsamente dichiarati come Made in Italy. Sfortunatamente, il loro ingresso sul mercato è sufficiente per fornire una visione disturbante e un preoccupante segnale circa evasione fiscale, lavoro illegale, potenziale impiego di sostanze illegali e criminalità organizzata.

Nel 2017, il valore complessivo dei beni contraffatti ammontava a 294 milioni di euro, e l’industria dell’abbigliamento è risultata la più colpita dal fenomeno. Inoltre, nel 2017 l’Italia si è confermata come esportatore leader a livello mondiale di filati e tessuti, aggiudicandosi il 30% dei ricavi di settore. Per quanto concerne l’industria conciaria, nello stesso periodo gli italiani hanno prodotto il 20% della pelle presente in tutto il mondo.

Questi semplici dati dovrebbero essere sufficienti a spiegare perché la lotta alla contraffazione è finalmente diventata una questione di rilevanza capitale.

Il progetto fa parte di un insieme di iniziative promosse dal MiSE a supporto di un processo di digitalizzazione di massa mirato all’intero Paese.
Grazie alla Blockchain Technology, ogni passaggio della catena produttiva e della supply chain possono essere registrati in un “libro mastro universale” completamente scalabile, permanente e resistente alle manomissioni – e proprio questo è il motivo per cui il MISE ha deciso di lanciare il programma di Blockchain per la tracciabilità dei tessili.

Lo scopo del progetto è utilizzare la tecnologia per proteggere il Made in Italy attraverso un controllo costante lungo tutte le fasi della supply chain, un processo che potrebbe poi essere facilmente adattato per soddisfare le necessità di tanti altri settori, ad esempio quello agroalimentare.

L’insieme delle caratteristiche del progetto sembra delineare un forte vantaggio al servizio del Made in Italy, sopratutto per quanto riguarda le piccole imprese che potranno beneficiare di un programma che le metterà in condizione di raggiungere alti livelli di reputazione senza dover sostenere costi considerevoli, proteggendo di conseguenza i loro prodotti dalla contraffazione.

Programma
11.00
Proiezione video
11.15
Apertura lavori

Proiezione video introduttivo alla tecnologia blockchain e alle sue applicazioni

Speakers
Mario Fiorentino
Direttore Generale per la politica industriale, l'innovazione e le piccole e medie imprese, Ministero dello Sviluppo Economico
Prima sessione - IL PROGETTO
11.30
11.40
Percorso progettuale IBM

Proiezione video relativo al percorso progettuale

Speakers
Loredana Chianelli
Associate Partner IBM
Seconda sessione - LE TESTIMONIANZE

Modera: David Casalini

11.45
Tavola rotonda. Imprese e associazioni raccontano il progetto e le sue potenzialità per la filiera tessile e la moda
12.30
Talk finale
Speakers
Stefano Patuanelli
Ministero dello Sviluppo Economico
Enrico Cereda
Presidente e Amministratore Delegato, IBM Italia
Organizzato da:
Ministero dello Sviluppo Economico